lunedì 16 luglio 2012

Il dente del caffè

Se si ha voglia di una tazza di caffè in finlandese si può dire "kahvihammasta kolottaa" (aver male al dente del caffè). 
L'espressione è usata in un contesto informale scherzoso e talvolta viene estesa anche ad altri generi di consumo. Per esempio capita di sentire anche viinahammasta särkee  ovvero "aver male al dente di qualcosa di alcolico".
Di recente, in un blog finlandese, ho trovato la stessa espressione applicata al tartufo (tryffelihammasta kolottaa). Nella versione inglese dello stesso articolo si trovava la traduzione letterale "truffle tooth is aching".
Magari dal contesto si potrebbe anche intuire il significato ma non mi risulta che una tale espressione esista in lingua inglese.
Lascio l'ultima parola a qualche esperto di passaggio da questi lidi virtuali.

2 commenti:

  1. In Estone questo modo di dire non l'ho mai sentito.
    Comunque, nell'evoluzione umana è vero che siamo diventati più alti e più longevi, però ci siamo indeboliti nella vista (luci artificiali, radiazioni ecc.) e nella dentatura (l'uomo preistorico con i denti faceva tutto). Chissà, forse tra qualche tempo avremmo davvero tutti i denti all'altezza solo di addentare semolino e caffè :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di no anche se i processi evolutivi (o involutivi) possono riservare sempre delle sorprese. :)

      Elimina

Di luci lampeggianti e impasti di pizze

Per pura curiosità ho provato a far tradurre il titolo di un recente articolo in finlandese a Google Translate . La frase da tradurre era...