lunedì 25 marzo 2013

Streaking

Ieri su HS ho trovato un articolo sulla tappa di coppa del mondo di salto con gli sci in Slovenia.
Più dell'articolo in sè, mi ha incuriosito il titolo "Mustasukkainen viuhahtaja vieraili lentomäen kisassa".
In un primo momento ho pensato che l'aggettivo mustasukkainen significasse geloso. Dopo aver visto la foto che accompagnava l'articolo era evidente che invece si doveva intendere nel suo significato letterale (dalle le calze nere).

L'equivoco iniziale era dovuto al fatto che non conoscevo la parola viuhahtaja ovvero streaker. Mi sembra che in lingua italiana non ci sia una parola specifica per indicare una persona che corre nuda tra la folla in spazi pubblici (generalmente durante eventi sportivi).

Da una piccola ricerca personale mi risulta che diverse lingue non abbianono dei traducenti diretti per streaking, streaker e to streake.
Nel france parlato in Quebec lo streaker si chiama nu-vite, in tedesco Flitzer, streakare in svedese.
In portoghese lo streaking si chiama chispada dal verbo chispar che significa correr velocemente, sparire, fuggire.
In finlandese streaker si traduce sia con viuhahtaja che con viuhahtelija,  streaking con viuhahdus e to streake con viuhahtaa.

Nessun commento:

Posta un commento

Di luci lampeggianti e impasti di pizze

Per pura curiosità ho provato a far tradurre il titolo di un recente articolo in finlandese a Google Translate . La frase da tradurre era...