martedì 21 maggio 2013

Di pialle e occhi di legno

Volevo segnalare un paio di parole finlandesi in cui mi sono imbattuto recentemente. Si tratta di puusilmä e jokapaikanhöylä. Il primo letteralmente significa 'occhio di legno', l'altro 'pialla per ogni posizione/luogo'.
L'occhio di legno un tempo indicava una protesi oculare mentre oggi indica una persona idiota,stupida che non osserva e presta attenzione alle cose a cui dovrebbe. In tal senso è stata citata da Kimi Räikkönen quando la sua monoposto fu urtata da Hamilton nel giugno 2008.
Credo che jokapaikanhöylä si possa tradurre con 'tuttofare, factotum' e quindi in un'accezione positiva. Allo stesso tempo se usata in un contesto ironico immagino possa corrispondere ad un espressione tipo 'esperto di tutto, maestro in niente'.
Interessante notare la traduzione della stessa espressione in altre lingue.

5 commenti:

  1. Pero' l'assonanza con pusillanime e' intrigante (ma nulla più)

    Ciao, f.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti risulta assonante anche con pusillo :)

      Elimina
  2. Davvero interessante vedere come lo stesso concetto esista e abbia un nome in tantissime lingue!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovo curiosa la versione croata in cui Jack è sostituito da Katika (Caterina) :)

      Quale espressione è invece comunemente usata nell'inglese americano?

      Elimina
    2. Jack of all trades è un'espressione piuttosto comune.

      Elimina

Di luci lampeggianti e impasti di pizze

Per pura curiosità ho provato a far tradurre il titolo di un recente articolo in finlandese a Google Translate . La frase da tradurre era...